W32.Bugbear@mm

Bugbear è un virus a propagazione di massa scoperto il 30 settembre 2002. Si diffonde tramite e-mail attraverso un attachment (di nome casuale) a doppia estensione (l’ultima è .exe, .pif o .scr). E’ un virus insidioso per 5 ordini di ragioni: a) è capace di propagarsi attraverso le condivisioni di rete; b) può causare il fllooding – stampe casuali o inibizione dei processi di stampa – delle stampanti condivise; c) cerca di terminare i processi dei più famosi firewall e antivirus; d) ha capacità di keylogger e di backdoor; e) è dotato di autonomo engine SMTP. Una volta eseguito, il virus si copia nella cartella di esecuzione automatica (col nome di CUU.EXE o di CTI.EXE) e crea nella directory Windows 3 files .dll e 2 files .dat che consentono ad esso di assumere le funzioni di keylogger e backdoor. Scheda tecnica su SymantecPreleva la Cura by Symantec